Accademia Internazionale Calcio

Scarica l'App per la migliore esperienza su mobile e ricevi tutti gli aggiornamenti!

Scarica

08

Apr

A tu per tu con: Davide Ligorio

Questa volta ai nostri microfoni abbiamo avuto l'onore di intervistare Davide Ligorio, allenatore dei nostri Primi Calci 2013:

Come va’ il suo gruppo di 2013?

A mio parere va molto bene le attivita’ si svolgono in un clima sereno con costanza,attenzione e divertimento,aspetto fondamentale per l’apprendimento nei bambini

Quanti miglioramenti ha visto dall’inizio dell’anno ad oggi?

I miglioramenti ci sono, sicuramente molto evidenti nei bambini che ad inizio anno presentavano piu’ lacune di altri, tutti pero’, tecnicamente hanno avuto dei progressi e questo lo si vede nei week end quando durante le gare cercano di mettere a frutto il lavoro svolto durante gli allenamenti.

Quali obiettivi si era posto ad inizio anno?

Il mio obiettivo principale e’ preparare nei singoli giocatori la tecnica di base,partendo dalle fondamentali linee guida date dalla societa’ utili ad avere una metodologia d’allenamento omogenea nei vari gruppi del nostro settore,importante poi cercare di insegnare ai “MIEI” bambini che il calcio e’ un gioco di squadra e questo comporta il seguire alcune regole ben precise,come ad esempio il rispetto verso i compagni,la collaborazione e la cura dei materiali che Accademia Inter mette a disposizione per la loro preparazione.

E’ soddisfatto di quanto fatto fin ora?

Si,sono soddisfatto ma la strada da percorrere e’ ancora lunga e gli aspetti da migliorare sono tanti quindi bisogna impegnarsi tutti fino a fine stagione.

Descriva i suoi bimbi con tre aggettivi…

Semplice!!! EDUCATI,ALLEGRI E DETERMINATI.

Di quale aspetto e’ piu’ orgoglioso nel percorso che sta facendo quest’anno?

Premetto che sono orgoglioso di allenare qui in Accademia perche’ siamo tutti supportati e guidati da persone con una professionalita’ invidiabile!!! Un altro aspetto e’ quello di vedere il mio gruppo comportarsi nelle varie trasferte in modo impeccabile e rispettoso dentro e fuori dal campo verso compagni e avversari.