Accademia Internazionale Calcio

Scarica l'App per la migliore esperienza su mobile e ricevi tutti gli aggiornamenti!

Scarica

01

Apr

A tu per tu con: Mauro Annibale

Questa volta ai nostri microfoni abbiamo avuto l'onore di intervistare Mauro Annibale, allematore dei nostri Esordienti 2009:

Mister facciamo un pò il punto della situazione: a che punto siamo della stagione? Programmi rispettati? Obiettivi centrati?
Si siamo ad un punto della stagione in cui si può iniziare già a tirare qualche somma sul percorso, anche se siamo ancora assolutamente nel vivo di questa seconda parte dell'annata.
Di certo fin ad ora il bilancio é decisamente positivo parlando dei programmi che avevamo riguardo la crescita dei ragazzi che specialmente negli ultimi 2 mesi si é manifestata anche al di sopra delle aspettative.

Dopo il campionato invernale che vi ha visto comunque protagonisti, quello primaverile sta regalando un percorso piuttosto positivo, cosa ne pensa della crescita esponenziale dei suoi ragazzi?
Il campionato invernale aveva già dato un buon riscontro per quanto riguarda il livello del gruppo, che con diversi innesti nuovi doveva trovare una coesione e un adattamento al nuovo tipo di lavoro proposto durante  le sedute di allenamento per poter esprimere gli alti livelli di prestazione che ad oggi riusciamo a rendere.

Domenica scorsa intanto, si arricchisce il palmares con la coppa vinta per il primo posto ottenuto nel torneo casalingo in Accademia, una bella soddisfazione?
Questo é stato possibile grazie alla totale disponibilità dei ragazzi,ai quali faccio i miei più grandi complimenti, al lavoro e all'apprendimento, oltre che alla società che ci ha sempre messo nelle condizioni di svolgere l'attività al meglio.

Cosa si aspetta in questi ultimi due mesi dalla sua squadra?
Ora quello che ci aspettiamo é di continuare il nostro percorso di crescita nella maturazione dei ragazzi e di raccogliere ciò che fino ad ora abbiamo seminato, rimanendo concentrati per questo sprint finale cercando di ragalare a ragazzi e società le soddisfazioni che meritano. Soddisfazioni che già stanno iniziando ad arrivare, come nel caso del bellissimo torneo casalingo disputato Domenica.
Quello che mi aspetto ora é che i ragazzi continuino a credere nelle proprie potenzialità e nella consapevolezza di avere grandi e continui margini di miglioramento in vista del prossimo anno in cui affronteranno il passo del salto nell'attività agonistica, per il quale questa stagione hanno lavorato con estrema qualità.