Accademia Internazionale Calcio

Scarica l'App per la migliore esperienza su mobile e ricevi tutti gli aggiornamenti!

Scarica

12

Ott

Agonistica, il borsino del fine settimana!

U19: Accademia IC - Pero 4-1

Marcatori: Boscarino Tigrati, Boscarino Tigrati, Pignatelli, Sabet.

Un’avventura che meglio non poteva cominciare. La Juniores impatta al meglio il nuovo campionato con una vittoria importante per 4-1 con il Pero. «L’emozione ha fatto il suo gioco» conferma un contento mister Capuano a fine gara «Sono contento per i ragazzi perché se lo meritavano». Dopo un precampionato non facilissimo sotto l’aspetto dei risultati, la Juniores ha scelto il momento migliore per trovare la prima vittoria della sua stagione. Tre punti che danno sicuramente morale ad un gruppo che, passati i primi minuti di ambientamento, ha mostrato di avere delle qualità molto importanti. Nonostante sia stato costruito completamente da zero, le fondamenta iniziano già a vedersi. I ragazzi si sono cercati, si sono aiutati e si sono messi a disposizione l’un con l’altro. Tutte qualità che fanno ben sperare in ottica futura. Merita una menzione speciale Boscarino Tigrati, autore di una doppietta. Da sottolineare il secondo gol con la palla colpita di piatto al volo imparabile per il portiere avversario. Ma non solo. La prestazione della Juniores passa anche dalla lucidità di capitan Carlucci, dalle corse a tutta fascia di Guzzetta e dal sacrificio (ripagato con il gol) di Sabet. Anche gli ingressi dalla panchina si sono rivelati decisivi: per conferma chiedere a Pignatelli, autore del pesantissimo gol del 3-1 dopo che il Pero era rientrato pericolosamente in partita. Conferma Capuano: «Loro sono andati avanti poche volte ma con una nostra dormita abbiamo riaperto la partita. I ragazzi però sono stati molto bravi a reagire e a trovare il terzo e il quarto gol». Un debutto da sogno quindi. E si sa che chi ben comincia…

U17: Accademia IC - Mariano 1-1

Marcatore: Sirena.

Dopo il 4-0 inflitto all’Accademia Bustese nel turno infrasettimanale, l’Accademia Internazionale Under 17 torna tra le mura amiche e trova il secondo pareggio stagionale contro il Mariano. Non una bellissima prestazione quella dei ragazzi di Gazzola, come conferma lo stesso tecnico: «Abbiamo avuto un atteggiamento sbagliato alla partita. Sotto il punto di vista della mentalità abbiamo fatto un passo indietro importante». Pensare che il match si era messo subito al meglio grazie alle rete di bomber Sirena. Il gol, come emerge dalle parole di Gazzola, forse è arrivato in maniera troppo precoce: «Eravamo convinti di poter gestire al meglio la partita». Le occasioni create nel corso della gara sono state tante ma è mancato il guizzo decisivo, l’incisività negli ultimi metri. Da sottolineare però come il Mariano, poco pericoloso nell'arco della gara, abbia trovato il gol del pareggio solo nei minuti finali grazie ad un calcio di rigore molto “generoso”. Questo risultato può essere visto come un prezioso insegnamento sulla difficoltà e, in qualche maniera, crudeltà dei campionati Élite: «Quest’anno non puoi permetterti di avere dei break perché alla prima occasione vieni punito» chiosa Gazzola.

 

U16: Morazzone - Accademia IC 1-3

Marcatori: Rosa, Giacalone, Casagrande.

Non ha più intenzione di fermarsi l’Under 16. Dopo la vittoria di una settimana fa con il Seguro e il rinvio del turno infrasettimanale contro la Castellanzese, ecco la seconda vittoria stagionale, la prima esterna. Contro il Morazzone l’Accademia parte subito bene ma finisce incredibilmente sotto. Dopo una traversa colpita da De Nuccio il Morazzone colpisce in contropiede trovando il gol del vantaggio. I ragazzi di Bergomi e Chieppa sono però bravissimi a non scomporsi e a ribaltare il risultato prima dell’intervallo. A pareggiare i conti ci pensa Rosa con un bellissimo tiro dopo un corner. Il gol del sorpasso nasce invece sull’asse Seveso-Giacolone: perfetto il passaggio del primo, puntuale la rasoiata del secondo. A mettere il definitivo lucchetto al match ci pensa Casagrande, al secondo gol consecutivo, con un pallonetto nel secondo tempo. Un’Accademia che esce dal campo meritatamente vittoriosa grazie ad una partita giocata ad alto livello. La strada sembra essere tracciata: ora appuntamento a domenica con la Sestese per aggiungere un altro tassello alla classifica.

 

U15: Accademia IC - Lombardia Uno 2-0

Marcatori: Natoli, Bianchi.

Tre punti che valgono doppio quelli ottenuti dal gruppo di mister Tonani in casa contro la Lombardia Uno. Una vittoria importante contro una diretta contendente alle zone nobili della classifica e che era in fiducia in questo inizio di stagione. L’approccio alla partita ha evidenziato proprio questo aspetto: «Loro sono partiti molto bene» ha raccontato Tonani «Ci hanno messo in difficoltà anche se non hanno mai avuto occasioni concrete». L’Accademia si è difesa con ordine resistendo ai tentativi avversari e costruendo anche un’interessante palla gol nel finale di tempo non concretizzata. Nella ripresa, grazie anche ad un cambio nel sistema di gioco, la squadra ha aggredito meglio il match ed è riuscita a trovare due gol molto belli. Entrambi nati da due ripartenze ben costruire dalla quali è emerso l’ottimo lavoro fatto durante la settimana. Per conferma basti vedere il gol di Natoli: splendidi e rapidi di passaggi di Diaferio e Sarpa che hanno mandato in porta il compagno. Bianchi ha poi chiuso i conti una decina di minuti dopo. Mister Tonani a fine partita si è detto particolarmente soddisfatto per questo aspetto: «Non abbiamo segnato gol casuali ma sono stati entrambi costruiti». La squadra finalmente sta iniziando a recuperare tutti i suoi elementi: «Davanti e in mezzo al campo abbiamo ritrovato gran parte della rosa. Contro il Lombardia Uno non erano ancora al meglio ma per il futuro sono molto ottimista». Una partita che ha quindi messo in mostra le qualità di questa squadra: l’arco è già ben tirato, le frecce ora sono pronte a partire.

 

U14: Villapizzone - Accademia IC 0-23

Marcatori: 5 Lavorgna, 4 Legora, 3 Marenzi, 2 Sartorelli, 2 Colombo, 2 Carrara, 1 Brianti, 1 Martino, 1 Maccarone, 1 Colombari, 1 Astori.

Inizio stellare per l’Accademia Under 14 inserita nel girone H dei provinciali di Milano. Un risultato che parla da solo e che ha visto andare in rete undici marcatori diversi. Super prova da parte di Lavorgna, autore di cinque reti, Legora, quattro gol, Marenzi, tre gol. Due gol a testa anche per Sartorelli, Colombo e Carrara. Partecipano alla festa anche Brianti, Martino, Maccarone, Colombari e Astori. Insomma, un sabato davvero positivo e un ottimo modo per iniziare la stagione, come conferma anche mister Soresini: «È stato un buon inizio. Era importante iniziare bene con il piede giusto. Abbiamo confermato subito di essere sul pezzo». Anche perché, come conferma il tecnico: «Dobbiamo essere bravi ad affrontare scontri come questi con la stessa mentalità con la quale andremo ad affrontare gli scontri diretti. Squadre, società, come la nostra hanno tutto da perdere e niente da guadagnare in questa parte di stagione». Una vittoria importante sotto tutti i punti di vista quindi: «È un gruppo nuovo con tanti nuovi innesti» sottolinea Soresini e aggiunge: «Penso che i 2007 siano quelli che abbiano subito di più questa pausa forzata dovuta all’emergenza. Per loro non c’è stato il tempo necessario per fare il salto dalla pre-agonistica all’agonistica». Ecco quindi perché questa partenza ha davvero un sapore speciale. Ora è tutto pronto per il debutto casalingo di sabato prossimo contro il Pero. Unico obiettivo, non fermarsi.