Accademia Internazionale Calcio

Scarica l'App per la migliore esperienza su mobile e ricevi tutti gli aggiornamenti!

Scarica

21

Set

I 2006 di Tonani pronti a stupire

Vincono e convinco i classe 2006 di mister Tonani nell’ultimo impegno disputato ieri contro l’Inter. Nella prima gara giocata fra le mura amiche di Via Cilea i 2006 hanno trovato una vittoria importantissima che regala molto morale in vista del debutto di settimana prossima. Debutto proprio in casa contro la Castellanzese con fischio d’inizio previsto per le 9.30. Facendo un passo indietro però al match contro l’Inter sono tantissimi gli spunti che mister Tonani può dire di aver raccolto. Spiccano, chiaramente, gli autori dei gol. Diaferio è stato lestissimo a siglare il gol del pari avventandosi su un pallone vagante nell’area di rigore avversaria. Ma non solo: la sua è stata una partita a tutto campo. Nella ripresa il gol del vantaggio è stato segnato da Bianchi. Una vera perla quella realizzata dal bomber: con una finta ha evitato il difensore avversario e con il destro ha disegnato una traiettoria davvero imparabile. Bianchi, con il passare dei minuti, ha trovato con sempre più costanza l’intesa con Sarpa e Calia. Intesa che ha messo in grande difficoltà la retroguardia dell’Inter. Ma non è finita qui. In mezzo, grandissima prestazione per Vidic, Natoli ha giocato uno spezzone di gara al massimo, Calò si è già preso in mano le chiavi del centrocampo. Ottima gara anche del reparto difensivo che ha saputo resistere con grande efficacia alle avanzate avversarie. Capitan Vittalone ha guidato al meglio i suoi compagni, ergendo un vero muro assieme a Sartorelli e Innamorato. Da sottolineare anche la grande affidabilità offerta da entrambi gli estremi difensori Agostino e Rubin. Insomma, un’Accademia che si presenta davvero al meglio all’avvio del campionato. Anche mister Tonani è molto soddisfatto di come la squadra si è preparata allo start: «Sono molto contento. La squadra è molto competitiva e la società è molto seria. Devo ringraziarli, sono stato davvero accolto benissimo». Ormai il semaforo rosso sta per spegnersi e s’inizierà a fare sul serio: «Sono dell’idea che ci aspetterà un campionato molto competitivo. Le squadre forti sono tante: Alcione, Enotria, Varesina, Vis Nova e Folgore Caratese solo per citarne alcune. Ma noi ci siamo e cercheremo di fare il massimo». Anche perché il grande auspico è quello di: «Vincere il nostro girone. Da lì in avanti si apriranno le porte delle fasi finali ma quello è un altro discorso. Facciamo un passo alla volta». Anche perché, come ha dimostrato l’ultima amichevole, la squadra è pronta: «Abbiamo creato una rosa davvero molto ben assortita. Sono convinto che i nuovi giocatori ci daranno la giusta mano mentre per i vecchi sarà un anno di conferma ad alti livelli. Per il momento sono davvero molto soddisfatto». Non ci resta quindi che aspettare ancora qualche giorno prima del via ufficiale. Le premesse per fare bene, però, ci sono tutte.

Forza Ragazzi!